La pet therapy come ne abbiamo parlato alla conferenza del 15/04/16

In data 15 aprile 2016 preso la casa delle associazioni di Brescia si è svolta la conferenza gratuita sugli interventi assistiti dagli animali. In questa sede Margo Gritti, operatore certificato, ci ha illustrato la complessità dei progetti che precede le attività stesse e ci ha parlato dei progetti attivi sul territorio Bresciano, di seguito un piccolo articolo che riassume la serata.

Buona lettura!

La relazione con gli animali può dare beneficio agli umani sotto molteplici punti di vista, per alcuni per esempio può incrementare la dimensione esplorativa. Un esempio ?
Le persone fragili che soffrono la permanenza in strutture di cura e l’isolamento, può essere utile per fungere da stimolo verso l’esterno sia per quanto riguarda gli spazi che le persone…
Per altri l’animale può assumere il valore di base sicura e cioè una figura di riferimento capace di accogliere e proteggere. Tutto ciò ha inevitabili riflessi sul comportamento sociale dell’individuo, sulla capacità di rapportarsi con l’esterno e fare nuove esperienze. Insomma si crea una sorta di porto franco che offre la possibilità di uscire dal proprio guscio.

n un’epoca quindi in cui si cerca di intervenire in maniera organica su tutta la filiera del benessere della persona, ogni intervento preventivo e di natura sinergica ( come lo sono gli interventi assistiti dagli animali), va guardato soprattutto sotto l’ottica dell’efficienza. Prevenire i rischi, favorire i processi di benessere dei pazienti, rafforzare ogni punto della rete del welfare significa risparmiare risorse economiche. In questo quadro anche la Pet Therapy, assume particolare rilievo, ovviamente se realizzata all’interno di una visione coterapeutica e se organizzata secondo specifiche attività, utili a ottenere altrettanto specifici obiettivi.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


    3 − = 2